EVENTI

 

 

astino programma 17ananda2

sabato 16 settembre dalle ore 9.00

presso vari luoghi dell'ex-monastero di Astino

 

Dalle 9.00 di mattina alla sera, workshop, attività e trattamenti di benessere,  giornata speciale realizzata in collaborazione con Ananda Bergamo dedicata al benessere ed alla festa dell'associazione che compie 30 anni e proporrà tutto il giorno eventi gratuiti. Scegliete l'attività che preferite e passate a trovarci!

 cucina vegetariana


sabato 16 settembre, ore 18.00 

presso la sala ex-refettorio

 

Astino Incontri 2017 - Ciclo di conversazioni a tema a cura di Alessandra Civai.

 

Incontro dal titolo "Il pranzo ‘di magro’. Dalle antiche ricette monastiche alla cucina vegetariana" con Danilo Gasparini, Università degli Studi di Padova.

A seguire workshop di cucina "Dall’orto al piatto: lezione di cucina".

 

Gabriele Laterza Nem6 b

domenica 17 settembre alle ore 18.00 

presso il brolo o la sala ex-refettorio

 

Una goccia di splendore. Fabrizio De André raccontato e letto da Gabriele Laterza.
Nel raccontare la vita e le riflessioni esistenziali e civili di Fabrizio De André, Laterza propone la sua personale lettura delle canzoni più conosciute del cantautore genovese sugli emarginati, sulle convenzioni della nostra società e, in particollare, sul tema dell’amore. Un amore declinato nelle forme che De André volle dargli: l’amore perduto, venduto, sognato, omosessuale.
Laterza, attento a rintracciare alcuni dei modelli letterari del cantautore genovese, leggerà anche testi di altri poeti, come Catullo.
Il valore letterario di De André è stato sottolineato anche da importanti scrittori contemporanei, come Erri De Luca, Mario Luzi e soprattutto Fernanda Pivano. Ed è proprio dalla convinzione del valore letterario di De André, anche a prescindere dalla musica, che nasce questo spettacolo.

 

WhatsApp Image 2017 08 09 at 16.31.36

 

domenica 17 settembre alle 19.00

presso il chiostro

 

I Radio Reminds Me Yesterday nascono nell'inverno del 2014,quando i tre danno sfogo alla loro passione per la new wave suonando i pezzi che hanno segnato la loro adolescenza.
I RRMY non sono una cover band,bensì la soluzione per reinterpretare in chiave acustica canzoni nate e diventate famose per la loro componente elettronica.
Gli anni 80 sono il periodo di riferimento,fatta eccezione per i primi tre anni della decade successiva.
Il motivo è presto spiegato: "4 giugno 1993, la prima volta in cui abbiamo visto i Depeche Mode dal vivo,un evento che doveva essere celebrato".
Con Gianni al basso semiacustico, Carlo alla chitarra acustica e Valentina alla voce.

 

 
 
 
labirrasuona
giovedì 21 settembre dalle 19.30

presso il chiostro
 

Astino Estate in collaborazione con il Conservatorio "Gaetano Donizetti" di Bergamo presenta il nuovo happyhour birromusicale «La birra suona!».

Abbinamenti poetici tra le birre artigianali del Birrificio Indipendente Elav e la musica live proposta dai musicisti del Conservatorio "Gaetano Donizetti" di Bergamo, questa volta sarà il turno del duo flauto/chitarra con Euridice Pezzotta e Stefan Andrei Sandru.

 

 

cmc trio 2

venerdì 22 settembre alle 21.00

 

CMC è un trio bergamasco nato nel 2013 che si avvicenda tra Funk, Jazz e World Music.

Ha all’attivo numerosi concerti e partecipazioni ad alcune interessanti rassegne artistico-musicali, quali Taste in Jazz, Jazz in the Corner, Jazz in the Park ecc.

Il gruppo, vivacemente impegnato nella composizione, ha edito l’EP Canovacci e, nel settembre 2016, il brano dal titolo Batracomiomachia, divenuto sigla della XIV edizione del festival Bergamoscienza.

Cristian Carissimi – tastiera
Alessandro Marzetti – tromba, flicorno
Michele Consonni – batteria

 

 

io e fran 2

23 settembre alle ore 21.00

presso il chiostro

 

Io e Frankestein - spettacolo teatrale scritto e diretto da Pier Giacomo Lucchini, assistente alla regia don Serafino Tomasoni e Max Brembilla con la partecipazione di Agostino Celti, Stefania Bussoli, Oliviero Passera, Giorgio Vicentini e Fondazione Emilia Bosis.

"Noi siamo le parole degli altri, dice Jan Patoka, e tra le parole pronunciate e testimoniate si celano le nostre paure e le nostre gioie. La diversità diventa alterego."

 

 

trovesi2

sabato 23 settembre alle ore 18.30

presso il chiostro

 

Gianluigi Trovesi torna a suonare in terra orobica con la sua musica jazz con il gruppo che attualmente meglio rappresenta lo stato dell’arte della sua ricerca, il Quartetto Jazz Orobico composta da Vittorio Marinoni alla batteria, Paolo Manzolini alla chitarra, Marco Esposito al basso oltre a Trovesi ai clarinetti contralto, piccolo e il sax alto. Il gruppo presenterà il concerto "Mediterraneamente".  

CONTATTI

Via Astino, Bergamo

Ph. +39 339 830 9829

info@astinoestate.com